Rifiuti, Ifi: iniqua extra proroga su smaltimento moduli fotovoltaici

Roma, 2 gen. - (Adnkronos) - "L'ulteriore proroga di tre mesi per conformarsi alle disposizioni del quarto e quinto Conto Energia in merito allo smaltimento dei moduli fotovoltaici è iniqua e penalizza chi aveva investito ingenti risorse per ottemperare alle specifiche prescrizioni nei tempi e nei modi dettati dalla normativa". Così il Comitato Ifi, Industrie fotovoltaiche italiane, esprime il proprio dissenso all'extra-proroga di tre mesi (31 marzo 2013) rispetto al termine del periodo transitorio (31 dicembre 2012) indicato ai consorzi di smaltimento dei moduli fotovoltaici per assolvere ai requisiti indicati nei dm 5 maggio 2011, dm 5 luglio 2012 e relative regole applicative. In realtà, sottolinea l'associazione, "il dubbio che il Ministero dello Sviluppo Economico (Mise) avesse iniziato uno strano palleggio di competenze con il Gse, al fine di consentire ai 'ritardatari' di disporre di qualche mese in più per conformarsi alle prescrizioni, era nell'aria già da qualche mese: almeno da metà settembre, quando il disciplinare tecnico sui requisiti dei consorzi di smaltimento dei moduli a fine vita era di fatto già pronto per una sua pubblicazione, in attesa solamente di un formale avvallo da parte del Mise".

Leggi tutto...